Corso sul Movimento Paralimpico

Inizio
16 Ott 2020
Fine
21 Nov 2020
Scadenza
12 Ott 2020

I grandi successi degli atleti paralimpici e i riflettori dei media nazionali e internazionali stanno spingendo sempre più persone ad avvicinarsi allo sport praticato da persone con disabilità. Dopo l’affermazione dei nuotatori paralimpici ai Mondiali di Londra - primi nel medagliere con 20 ori, 18 argenti e 12 bronzi – e le ennesime imprese di campioni come Bebe Vio e Alex Zanardi, in molti si sono chiesti come si può entrare a far parte di un mondo in grado di suscitare grandi emozioni ed offrire nuove opportunità. E non solo agli atleti.
"Dalle Paralimpiadi di Rio a oggi in molti ci hanno contattato per sapere come entrare a far parte della nostra famiglia sportiva. È stato un crescendo. La vera sorpresa è che tante persone appassionate di sport o che già operano in questo settore si sono incuriosite dalle possibilità in termini esperienziali e valoriali che lo sport paralimpico può offrire. Fino a ipotizzare una possibilità di impegno a tempo pieno", dichiara il Presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli.

Per questo motivo il Comitato Italiano Paralimpico, dal 2017 Ente Pubblico che ha come mission la promozione dello sport per le persone con disabilità, ha deciso – in collaborazione con la Scuola dello Sport e il coordinamento del Prof. Marcello Marchioni - di investire su un corso di formazione rivolto a persone che vogliano impegnarsi nel promuovere lo sport per persone disabili. Lo sport paralimpico richiede conoscenze specifiche. L’intento di questo Corso è fornire una certificazione che possa rappresentare una sorta di garanzia di affidabilità per chi intenda impegnarsi professionalmente nel lavoro con la disabilità.

Il programma tiene conto di percorsi didattici e scientifici solitamente utilizzati negli interventi di formazione, cui si aggiungerà un focus sui temi specifici dell’attività sportiva del mondo paralimpico. I docenti coinvolti saranno in gran parte espressione dello stesso movimento, al fine di affrontare gli aspetti peculiari e rilevanti del complesso ambito di riferimento.
Gli Advisor potranno essere coinvolti, a livello territoriale, in azioni di promozione, informazione, in relazione a rapporti e sinergie con Enti Locali, Scuole, Istituzioni di diverso genere, realtà del mondo sportivo ecc. Il Corso prevede due week end completi di frequenza, nei giorni di venerdì, sabato e domenica, per un totale di 32 ore di lezione. I corsisti dovranno preparare (nel terzo week end) una presentazione basata su un lavoro su un argomento definito (project work).

CONTENUTI
- Il movimento paralimpico in Italia e nel mondo
- L’evoluzione da Federazione a Ente pubblico
- Tipologie di disabilità e difficoltà derivanti
- Il disagio intellettivo
- I Casp e l’attività di avviamento
- Unità spinali e riabilitazione motoria
- Le classificazioni
- La comunicazione ed i new media nel mondo paralimpico
- Il movimento paralimpico e la scuola
- Cos’è una società sportiva paralimpica e il Registro del CIP
- Corpi sportivi militari
- Olimpiadi e Paralimpiadi: differenze
- L’approccio psicologico con l’atleta paralimpico
- Gli ausili
- Disabilità e agonismo. Possibili sostanze dopanti, attenzioni ed avvertenze
- Dallo sport-terapia all’atleta paralimpico d’élite

Nel programma del Corso sono previste, a cura della Scuola dello Sport, lezioni dedicate alle caratteristiche del project work, relative all’elaborazione ed alla presentazione del progetto.

Visualizza il programma

DESTINATARI
Il corso è aperto a tutti. Potranno iscriversi naturalmente anche persone già attive nello sport paralimpico.


QUANDO

16 - 18 ottobre 2020 primo modulo
23 - 25 ottobre 2020 secondo modulo
20 - 21 novembre 2020 esami finali

DOVE
Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti”, Largo G. Onesti 1, ROMA

QUOTA
€ 350 + € 2 (bollo amministrativo)

CREDITI FORMATIVI
Al termine del Corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Le organizzazioni di categoria potranno riconoscere, in base alla tematica trattata, il rilascio di crediti formativi. Attività formativa inserita nella piattaforma SOFIA del MIUR valida per l’aggiornamento degli insegnanti ai sensi della direttiva MIUR 170/2016 con il numero identificativo 41876. L'iscrizione sulla piattaforma SOFIA non prescinde da quella richiesta dalla Scuola dello Sport che dovrà comunque avvenire attraverso le modalità indicate.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE
Le domande di iscrizione dovranno pervenire entro lunedì 12 ottobre. Dopo aver effettuato la registrazione sul sito della Scuola dello Sport, occorre compilare il modulo online presente all’interno della scheda del Corso. Compilato il modulo si riceve una e-mail di conferma con i dati per effettuare il bonifico. L’iscrizione si riterrà completata con l’invio a sds_catalogo@coni.it della copia del bonifico.

Il Corso si terrà al raggiungimento di un numero congruo di partecipanti

CONTATTI
Tel: 06 3272 9235
E-mail: sds_catalogo@coni.it