Master Universitario di II Livello in Progettazione di Impianti Sportivi

Inizio
11 Mar 2021
Fine
17 Dic 2021

Oggi gli impianti sportivi rispondono a una duplice funzione: da un lato costituiscono il necessario supporto per lo svolgimento delle attività sportive, formative e ricreative; dall’altro rappresentano uno dei luoghi privilegiati delle relazioni sociali.

Purtroppo, accanto ad alcuni esempi di qualità, sono cresciute nel tempo strutture costruite senza un’adeguata analisi dei contesti, delle necessità funzionali e delle esigenze gestionali. Questa realtà impone oggi di ripensare l’offerta, realizzando un sistema di attrezzature diffuse e integrate che rispondano a una domanda in continua evoluzione: accanto a chi pratica l’agonismo, un target sempre più ampio ed eterogeneo ama frequentare impianti e centri sportivi alla ricerca del benessere psicofisico e relazionale.

In questo contesto e sulla base di queste premesse nasce la collaborazione tra il Dipartimento di Architettura e Progetto dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Sport e salute SpA e l’ICS - Istituto per il Credito Sportivo; tra le molte iniziative comuni, nel 2009 ha preso avvio il Master Universitario in “Progettazione di Impianti Sportivi”.

 

FINALITÀ

Il Master propone un percorso didattico finalizzato alla formazione di professionisti di elevata specializzazione negli ambiti della programmazione, della progettazione, della realizzazione e della gestione di impianti sportivi che, grazie al know-how acquisito, possano trovare concrete opportunità di impiego nel mondo del lavoro o, se già occupati, possano implementare le proprie conoscenze e competenze.

Il Master è strutturato per rispondere alle richieste avanzate dalle pubbliche amministrazioni, dagli enti locali e dagli operatori privati, di figure professionali che posseggano competenze specifiche nel settore degli impianti sportivi; questa domanda deriva dalla necessità di realizzare su tutto il territorio nazionale una diffusa rete di attrezzature di media grandezza che, attraverso un mix funzionale costituito da spazi per lo sport, aree per attività ludiche all’aperto, strutture ricreative e commerciali, si pongano in relazione con ambiti di quartiere, tessuti urbani o comparti in via di edificazione. Parallelamente sta emergendo la necessità di adeguare e riqualificare le strutture esistenti dal punto di vista normativo, edilizio e funzionale, ivi compresi gli impianti sportivi costruiti in occasione delle trascorse manifestazioni nazionali e internazionali.

Per il conseguimento delle finalità illustrate, il Master dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” si avvale del contributo didattico-scientifico della Scuola dello Sport di Sport e salute SpA, dell’Istituto per il Credito Sportivo, di importanti studi di progettazione italiani e stranieri e di aziende leader del settore. 

 

CALENDARIO DIDATTICO 

 

REQUISITI DI AMMISSIONE
Per essere ammesso al Master, il candidato verrà valutato in base al titolo universitario presentato, che deve essere appartenente ad una delle classi riportate nel documento "Piano Formativo". In aggiunta alla valutazione per titoli, è prevista una Prova di Ammissione online il giorno 18 Febbraio 2021 consistente in un colloquio sui seguenti argomenti: –Tema di laurea –Precedenti esperienze con particolare riferimento al settore dell’impiantistica sportiva  –Conoscenza di architetture per lo Sport –Motivazione


QUANDO
11 Marzo 2021 – Dicembre 2021

A settimane alterne: il Giovedì, dalle 15.00 alle 20.00, e il Venerdì, dalle 09.00 alle 14.00 e dalle 15.00 alle 20.00


DOVE
Dipartimento di Architettura e Progetto dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Piazza Borghese 9
Scuola dello Sport, Largo Giulio Onesti 1

Salvo disposizioni di legge che impediscano lo svolgimento degli incontri in presenza

In caso di lezioni in presenza, se per qualcuno non fosse possibile raggiungere Roma, potrà essere organizzato un sistema di video-lezioni

 

QUOTA DI ISCRIZIONE
La quota di partecipazione è di € 5.000 che deve essere così suddivisa:

  • € 2.500 entro il 28 Febbraio 2021
  • € 2.500 entro il 14 Maggio 2021

BORSE DI STUDIO
A copertura totale o parziale della quota di iscrizione il Master mette a disposizione:

- 3 finanziamenti dell’ICS - Istituto Credito Sportivo dell’importo di € 2.500,00/cad a copertura parziale della quota di iscrizione.

- Borse di Studio INPS dell’importo di € 5.000,00/cad in favore di figli ed orfani di: -iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali -pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici ed iscritti alla Gestione Magistrale (--> SCARICA IL BANDO)

- Borse di Studio INPS dell’importo di € 5.000,00/cad in favore dei Dipendenti della Pubblica Amministrazione (--> SCARICA IL BANDO)

 

MODULI FORMATIVI

- Sport e grandi eventi

- L’impiantistica sportiva in Italia e all’estero; le normative di riferimento; la programmazione e la pianificazione

- Criteri generali di progettazione

- Impianti all’aperto e nell’ambiente naturale

- Gli stadi e gli spazi per il pubblico

- Impianti indoor

- Impianti natatori; impianti fitness e wellness

- Principi di progettazione strutturale

- Principi di progettazione sostenibile, biocliatica e impiantistica

- Sicurezza in fase di progettazione, esecuzione, gestione

- Finanziamenti, costi, realizzazione e gestione

- Sperimentazioni progettuali

 

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

--> COME ISCRIVERSI

--> DOMANDA DI AMMISSIONE

--> PIANO FORMATIVO

--> ORDINAMENTO DEL MASTER

--> PAGINA DELL'UNIVERSITA' "LA SAPIENZA"

 

INFORMAZIONI

Segreteria Master:
Università degli Studi di Roma "La Sapienza": 06/49918870
Scuola dello Sport di Sport e salute: 06 32729171
Direttore Master, Prof. Maurizio Petrangeli: 06/5744682; maurizio.petrangeli@uniroma1.it